Biscotti/ nuova ricetta

Biscotti con le fibre con gli scarti della centrifuga

biscotti con le fibre con residuo di centrifuga

Oggi vi propongo i biscotti con le fibre con gli scarti della centrifuga.

Ciao amici! Chi mi conosce lo sa, sono una dalle mani bucate, ma quando si tratta di cibo cerco con tutta me stessa di riutilizzare e reinventare in modo da fare zero spreco.  L’idea mi è nata questa estate quando mi sono data alla pazza gioia con le mie amate centrifughe visto che c’è la frutta di stagione pazzesca, anche se in realtà non utilizzavo solo frutta, ho messo veramente di tutto, sedano, carote, cetrioli! Ottime tutte e poi che pieno di energia. Ma che dispiacere vedere tutte quelle buccette, le particelle non frantumate, restare lì inutilizzate. E quindi cerca qui, cerca lì, ho trovato in rete varie ricette e ne ho fatte diverse, ma questa in assoluto è quella che più mi è piaciuta!

La centrifuga era a base di carote, pesche arancia limone, e finocchio.

Ecco quindi come ottenere dei buonissimi biscotti con le fibre con gli scarti della centrifuga.

biscotti con fibre_

INGREDIENTI

  • 250 gr di polpa di frutta mista (scarto del centrifugato)
  • 200 gr di farina semintegrale
  • 2 cucchiai di avena
  • 2 cucchiai di crusca
  • 1 cucchiaio di cocco disidrato
  • 2 cucchiai di zucchero di canna
  • 3 cucchiai di miele
  • 2 cucchiai di olio di semi
  • 1 uovo
  • 2 cucchiaini di lievito vanigliato per dolci
  • Un pizzico di sale

La prima cosa da fare per preparare i biscotti con le fibre è quella di mettere in una ciotola la polpa della centrifuga, aggiungere l’olio e l’uovo e con una semplice forchetta mescolare per bene. Aggiungere quindi anche tutti gli altri ingredienti fino ad ottenere una poltiglia. A seconda della potenza della centrifuga avrete un residuo più o meno acquoso, quindi magari vi occorrerà più o meno farina. Nel caso sia troppo secco, aggiungete un po’ di latte, qualora troppo molle un cucchiaio di farina. Quando si sarà formato l’impasto, dalla consistenza comunque appiccicosa, con l’aiuto delle mani o con due cucchiai, fate tante palline sopra una placca ricoperta con la carta da forno. Infornate quando il vostro forno è già caldo per 25 minuti circa a 160 gradi.

I biscotti con le fibre con gli scarti della centrifuga si conservano per una settimana in una scatola di latta.

Fateli raffreddare e mangiateli! Io li ho divorati…non vi dico i benefici che ne ho avuto ma potrete immaginarli, ma in questo caso non lo dico in senso dispregiativo, anzi!

Se ami i biscotti da colazione o merenda perché non provi anche gli abbracci?? Come quelli della pubblicità!

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Focaccia al pomodoro con crescenza al TABASCO®.