Dove mangiare/ EXTRA

Da Gika, per la pizza e molto di più!

Ho da poco scoperto la pizzeria Gika, nel cuore di Torre Annunziata. In realtà come avrò modo di constatare poi, si tratta molto di più di una semplice pizzeria: ristorante,  lounge bar  Gika è il posto perfetto per ogni occasione. La location che mi accoglie è molto carina, giovanile, e faccio subito a trovarla perché è a pochi passi dall’uscita dell’autostrada e cosa per me fondamentale dispone di un ampio parcheggio. Con questo caldo sono indecisa se cenare all’aperto o al chiuso, ma sperando in in po’ di frescura scelgo il tavolo sulla terrazza esterna che mi darà ragione. Pur essendo in provincia di Napoli, in questo posto ho avuto modo di gustare l’autentica pizza napoletana verace: cornicione importante, impasto soffice e digeribilissimo.

Pizza pomodorini   Pizza Tricolore

Da Gika ho provato ottime pizze.

Scelgo per la mia degustazione una pizza ai quattro pomodorini (gialli, pomodorini vesuvio, piennolo, San Marzano e  e mozzarella), e la tricolore di Gaetano (pomodorini gialli, ricotta e mozzarella di bufala). Facendo quattro chiacchiere con il bravissimo pizzaiolo Gaetano mi dice che Gika è aperto da 6 anni e grazie ad un pubblico affezionato che ha fatto un buon passa parola, molto presto apriranno anche una nuova sede a Caserta. Mi dice inoltre che la pizza, con impasto a maturazione di 24 ore,  è proprio il loro vanto, il loro fiore all’occhiello, anche se cucinano bene il pesce fresco pescato di giornata. All’interno del locale poi c’è anche la possibilità di degustare ottimi cocktail essendo anche un elegante Lounge Bar che spesso accoglie eventi privati o feste. Essendo inoltre affiliati alla Pizza Italian Academy, Gika ospita corsi per diventare chef o pizzaioli e aderisce, come è giusto che sia,  allo Slow Food Day e rispetta i principi di località, tipicità e stagionalità.

Gaetano pizzeria  locale gika

Se avete intolleranze poi sappiate che Gika fa anche pizzeria per celiaci, con pizze senza glutine realizzate con lo stesso procedimento usato per la pizza classica napoletana.

Chi mi conosce sa bene quanto io sia esigente in fatto di pizza, preferisco non mangiarla piuttosto che stare male dopo per una cattiva digestione. Ed è per questo che mi sento assolutamente di consigliarla! Io ci tornerò  di sicuro 🙂

Intanto seguite la pagina fb di Gika, in modo da non perdere gli aggiornamenti e i vari eventi proposti., anzi magari ci torniamo insieme!

Buzzoole

You Might Also Like

6 Comments

  • Reply
    Florinda
    17 luglio 2017 at 9:54

    Un Po lontano da casa mia….ma tengo presente il fatto che ti sia piaciuta!

  • Reply
    Melissa
    17 luglio 2017 at 10:13

    Peccato che sia troppo lontana se no ci andavo a fare un salto se dovessi passare di la lo terrò in mente!!!

  • Reply
    chantal
    17 luglio 2017 at 15:36

    Che meraviglia queste pizze! Mi sa proprio che devo fare un salto da quelle parti 😉

  • Reply
    Pamela
    17 luglio 2017 at 19:01

    Deliziosa davvero… gusto e aspetto

  • Reply
    Italia Caruso
    17 luglio 2017 at 20:20

    Se vengo da quelle parti mi ricorderò di passarci, ha un aspetto eccezionale!

  • Reply
    Carla
    19 luglio 2017 at 10:20

    Devo provare la pizza di Gika….ha un aspetto molto invitanteee

  • Leave a Reply

    CONSIGLIA Crostini napoletani con riduzione alla soia