Primi/ Zuppe

Zuppa di cozze napoletana del Giovedì Santo

Zuppa di cozze napoletana

Io è un anno che aspetto la zuppa di cozze napoletana del Giovedì Santo. I napoletani si sa in quanto a tradizioni non sono secondi a nessuno…oddio una bella sfida la si fa con i siciliani, ma come siamo bravi noi a mischiare Santo e profano, cozze maruzze e sepolcri nessuno mai. Dovete sapere che il Giovedì Santo a Napoli si fermano gli orologi, e non importa cosa tu abbia da fare, bisogna fermarsi e fare (o mangiare) la zuppa di cozze. Voi, cari miei followers, mi direte, ma non la si può mangiare sempre?

La risposta è NO! Si tratta di una zuppa particolare che è fatta con tanta devozione e sentimento. Il procedimento è un po’ lunghetto ma non è per niente difficile!

Ecco come fare la zuppa di cozze napoletana del Giovedì Santo.

Per 4 persone

25 freselle da zuppa

1 polpo da 1,5 kg

1 kg di cozze

500g di “maruzzielli” lumachine di mare

olio santo

concentrato di pomodoro

olio

Zuppa di cozze

La prima cosa da fare è cuocere il polpo. Io in realtà lo compro qualche giorno prima, lo congelo e la mattina lo metto a scongelare così che sia più tenero. Quindi in una capiente pentola mettere l’acqua e portare a bollore. Quando bolle tuffare i tentacoli per tre volte. Mettere il polpo da parte. A questo punto svuotare la pentola e mettere acqua fredda. Mettere il polpo nell’acqua fredda, portare a bollore e spegnere dopo le prime bolle. Aggiungere delle bucce di limone, coprire con un coperchio e lasciar cuocere nella sua acqua ( a Napoli si dice ” o purp s coce int’a l’acqua soja). Lasciare così per almeno un’ora e mezza.

Nel frattempo si passa a pulire le cozze, eliminando il baffo (per i napoletani stroppone) e raschiandole con una retina per eliminare le impurità sulle valve. Quando saranno tutte ben pulite, mettere un filino d’olio in una pentola dai bordi ampi e farle aprire coperte con un coperchio. Fare lo stesso procedimento ma in una pentola da parte con i maruzzielli. Da parte ancora fare un sughetto concentratissimo di salsa di pomodoro. A questo punto si può comporre il piatto (vi consiglio una scodella).

Sul fondo mettere 5, 6 freselle a testa, versare un cucchiaino di olio Santo (olio piccantissimo) e qualche goccia di salsa di pomodoro. Aggiungere i pezzi di polpo, le cozze e le maruzze e versarci su il brodo di polpo bollente. Mangiare subito!

La zuppa di cozze napoletana del Giovedì Santo è davvero spettacolare! Capite adesso perché l’aspetto un anno intero??

Se come me ami le cozze prova anche la pasta e fagioli con le cozze: spettacolare!

@@@@

Se come me ami cucinare metti un like alla mia pagina di fb e seguimi anche su instagram mi raccomando!  🙂

Grazie per aver visitato il blog di Francesca Pace, se hai feed, commenti o suggerimenti lasciami un commento, alla prossima!

CONSIGLI PER GLI ACQUISTI

Vuoi fare un regalo a Pasqua? Scegli tra i buoni Amazon!

 

You Might Also Like

2 Comments

  • Reply
    Tra zucchero e vaniglia
    13 aprile 2017 at 21:18

    E questa ricetta è fantastica!!!

    • Reply
      francescapace
      14 aprile 2017 at 8:37

      Ma grazie!!!

    Leave a Reply

    CONSIGLIA Torta di mais