Senza categoria/ Sfizi

Mozzarelle in carrozza

Le mozzarelle in carrozza sono di sicuro un ricordo della mia infanzia. Me le preparava mio nonno paterno e in verità ogni tanto me le passa sotto banco ancora adesso. Ne ero golosissima, in realtà lo sono ancora ma quando ero bambina alla dieta, alle calorie, alle fritture, ci pensavo ben poco! Oggi invece ahimè più di una o due non ne mangio e mi sento anche in colpa! Ma non si può essere bambini felici e ignari tutta la vita? Ecco sì che sarebbe bello. Invece oggi siamo o meglio sono sempre attenta a ciò che mangio uff! Però quando faccio le mozzarelle in carrozza torno davvero bambina, mi si illuminano proprio gli occhi!

Non sono difficili da fare, e ogni tanto mi concedo questo lusso! Le avete mai provate? In realtà come tutta la maggior parte dei piatti Campani, è fatto con materiali di riciclo: il pane del giorno prima, mozzarella del giorno prima, pane grattugiato, che pure si faceva con i tozzi di pane avanzato. In realtà se si tornasse a quella mentalità non sarebbe per niente un errore, zero spreco, in cucina e altrove…sarebbe davvero fantastico!

Mozzarelle in carrozza

Mozzarelle in carrozza

Volete provare le mozzarelle in carrozza? Ecco allora la lista degli ingredienti e il procedimento

20 dischetti di pane raffermo, del tipo frustino o comunque cilindrico

10 fette di mozzarella del giorno prima o almeno sgocciolata e fredda di frigorifero

farina, pane grattugiato, sale qb

2 uova

olio di semi per friggere

Per prima cosa in un recipiente sbattiamo le uova con un pizzico di sale. Poi prepariamo tre piatti in successione: in uno ci sarà la farina, in uno il pane grattugiato e nel terzo metteremo le mozzarelle in carrozza finite. Prendiamo un dischetto di pane raffermo, sovrapponiamo una fetta di mozzarella, chiudiamo con un altro dischetto e schiacciamo un po’. Passiamo il tutto prima nella farina, poi nell’uovo e infine nel pane grattugiato. Facciamo questo fino a completare tutti gli ingredienti. Quindi accendiamo il fuoco e mettiamo a riscaldare in una padella capiente l’olio. Quando sarà ben caldo, mettiamo le varie carrozzine a friggere avendo l’accortezza di girarle ogni 3/4 minuti fino a completa doratura.

Serviamo calde, magari con una buona birra!

Mannaggia che voglia che mi è venuta adesso! Quasi quasi le rifaccio. Anzi ho deciso e a queste polpette di melanzana facili facili, che sono troppo buone! Se poi vi fosse avanzato tanto pane vi consiglio di fare la pappa al pomodoro che anche questa è super buona!

******

Se come me ti piace cucinare e vorresti anche tu aprire un blog, lasciami un messaggio, oppure metti un like alla mia pagina di fb  e segui anche il mio canale youtube dove troverai tantissimi tutorial…lasciami un like!

La mia assistenza è totalmente gratuita!

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply

CONSIGLIA Crema di cavolo viola, TABASCO® Chipotle e panna acida.